Los 3 mejores libros de Henry Kamen

Ci sono giorni strani per lavorare come prestigioso ispanico. E nonostante questo, ai ragazzi piace Paul preston, ian gibson o Henry kamen insistono nel continuare a concentrarsi su una storia che, se fosse per altre volontà piegate alla menzogna, alla leggenda nera o all'interesse etnocentrico, finirebbe per essere completamente stravolto.

Ma la verità trascende sempre. Perché al di là delle storie interessate, dei facili testamenti da camera da letto opportunistica e degli spiriti tiepidi di fronte alla finzione febbrile dei più tragicomici imbroglioni, non c'è niente di più di quello che è successo nonostante tutti loro.

Nel caso di ian gibson, la sua passione per la cultura e le storie spagnole si concentra più sul letterario, sull'artistico, su quella somma di intrastorie che compongono un brillante mosaico di ciò che è la Spagna. Paul preston si muove maggiormente nella storia più recente, con un focus preciso e sempre illuminante sulla Guerra Civile. Che ne dici? Henry kamen se está convirtiendo en el historiador anti bulos. Apabullando con su rigor y su documentación, Kamen echa por tierra fantasías y delirios de anhelantes odiadores de la nada.

I 3 migliori libri consigliati di Henry Kamen

Spagna e Catalogna

Tanta corsa, tanto corsa. Al di là dei flat-terrestri, ideologi di nuove patrie e altri, capaci di trasmettere l'idea che la Catalogna fosse un'isola Barataria promessa a Sancio (come nuovi donchisciotteschi (a peggiorare le cose per la sua ispanicità), l'unica certezza è che il futuro parallelo della Catalogna con il resto dei popoli della penisola finalmente uniti sotto l'idea della Spagna, è l'unica prova.

In questo libro, il grande ispanista Henry Kamen svolge un'acuta riflessione sui rapporti storici tra la Spagna e una delle sue unità costitutive, la Catalogna, concentrandosi sugli eventi accaduti nel 1714 e sulla mitologia che si è generata su di essi. Perché, nel corso della sua storia, la Catalogna è stata vittima di alcuni processi di disinformazione promossi da coloro che preferiscono non sforzarsi di comprendere il suo passato, sistematicamente distorto da ideologi, politici e giornalisti che tendono a basare i loro discorsi sull'informazione Non molto affidabile.

Per Kamen, la Catalogna non fu annientata o ridotta al nulla dopo l'11 settembre 1714 - di cui oggi si commemora il terzo centenario - ma anzi continuò ad essere una regione importante, prospera e fiorente, il territorio più ricco della Spagna. Così lo spiega in queste pagine e ricorda così coloro che hanno perso tre secoli fa, uomini che condividevano gli stessi valori della maggioranza dei catalani di oggi: la fede nell'unità della Spagna, ma anche nell'essenza e nel carattere particolare del popolo catalano.

Spagna e Catalogna

L'invenzione della Spagna:

Si nos ponemos exquisitos, todo es una invención, una convención desde que la masa de Pangea se fue extendiendo entre las aguas de la tierra. Lo demás es cuestión de voluntad, de historia, de imaginario, de intereses…. más aún la idea de nación. Más todavía la visión de España, creada como conjunto de pueblos.

Le nazioni non nascono: si evolvono e si creano, nascono da lotte e speranze e persistono grazie al coraggio del loro popolo. In un senso molto reale, sono "fabbricati", e non perché ispirati alla menzogna, ma perché aspirano alla verità, poiché ci sono sempre state visioni alternative e contrastanti che hanno contribuito a creare un Paese.

Questo libro è un'analisi di alcuni di quei punti di vista alternativi che nel tempo hanno contribuito a plasmare la nostra percezione della Spagna. Visioni spesso ispirate dalle ideologie e dalle distorsioni che possono accompagnarle, che vanno comprese e spiegate, piuttosto che respinte.

L'invenzione della Spagna

Il Re Pazzo e altri misteri della Spagna imperiale

Ogni divulgatore della storia trova sempre il suo carattere speciale, quello in cui instaurare quella fissazione quasi ossessiva, desiderosa di dipanare tutti gli angoli e le fessure fino a salvare la verità più attendibile. Nel caso di Henry Kamen, Carlo II sembra così.

Molti eventi del passato sono circondati da mistero e magia. Non esiste una spiegazione documentata per loro e sono giunti fino a noi avvolti nell'alone della leggenda. In questo libro, il grande ispanico Henry Kamen ci svela in modo molto piacevole la realtà che potrebbe nascondersi dietro numerosi miti e fatti inspiegabili avvenuti in Spagna durante l'età d'oro dell'Impero:

Perché l'Inquisizione spagnola ha acquisito una tale reputazione di istituzione terrificante quando le sue attività non erano affatto così terribili come in altri paesi?Perché un paese che aveva accesso alle ricchezze quasi illimitate dell'America è finito in miseria? Perché Carlo II, l'ultimo re della dinastia degli Asburgo, finì per avere la reputazione di "stregato"? Chi era il re pazzo?

Il re pazzo
5/5 - (9 voti)

1 comentario en «Los 3 mejores libros de Henry Kamen»

Lascia un commento

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.